Storia anno per anno: 2005-2012

2005

Apre l’ufficio di Ebenezer Operazione Esodo USA a Buffalo, nello stato di New York.
Continua il lavoro di pesca e distribuzione di aiuti umanitari nell’ex Unione Sovietica.
Viene effettuata la prima visita esplorativa in America Latina per preparare nuovi ponti aerei per l’aliya.
Ebenezer diventa uno dei soci fondatori della Coalizione Europea per Israele.

2006

Il primo viaggio propagandistico di Ebenezer in Nigeria recluta un gran numero di intercessori per il ministero e per Israele.
Ebenezer inizia a fornire assistenza umanitaria in Etiopia a coloro che sono in attesa di intraprendere l’aliya.
Viene stabilita una nuova strategia per lavorare a più stretto contatto con le chiese dell’ex Unione Sovietica.
Viene aperto l’ufficio di Gerusalemme per assistere gli olim nel loro inserimento in Israele. Durante la guerra tra Israele e l’Hezbollah in Libano, Shirley Lawrenson, responsabile dell’assistenza agli olim, ha portato conforto e aiuto alle famiglie coinvolte nel conflitto.

2007

Ebenezer Operazione Esodo stabilisce un consiglio delle chiese nell’ex Unione Sovietica e una serie di consigli regionali in America Latina e nell’Asia sudorientale/Oceania, con la convinzione che il Signore stia gettando le basi, a livello mondiale, per un massiccio aumento dell’aliya. I forti contatti nella Chiesa vengono visti come elementi chiave a questo fine.

2008

Ebenezer Operazione Esodo sponsorizza un volo di ebrei dell’Etiopia da Addis Abeba a Tel Aviv.
Ebenezer USA inizia a stabilire dei centri regionali.
In Sudafrica, Ebenezer fornisce assistenza finanziaria agli olim, attraverso la Jewish Agency, per il loro arrivo in Israele. Questo aumenta la collaborazione con la Jewish Agency.

2009

Ebenezer Operazione Esodo sostiene finanziariamente il primo programma di volo Red Carpet della Jewish Agency dal Regno Unito, che porta in Israele 107 olim di età compresa tra i 3 e i 90 anni.
L’Israel Project, un’iniziativa per aiutare la formazione della nuova generazione di responsabili del ministero dell’aliya, mette insieme molti giovani credenti da varie nazioni in una viaggio nella terra promessa che serve ad aprire loro gli occhi e il cuore.
Il nostro gruppo nell’ex Unione Sovietica ha un ruolo importante nell’assistenza a 230 ebrei giunti in Israele su un unico volo della Jewish Agency. L’ex Unione Sovietica continua ad essere il centro principale del nostro ministero e richiede preghiere e sostegno finanziario.

2010

Per la fine di gennaio, più di 128.000 ebrei sono stati aiutati ad intraprendere l’aliya dal ministero di Ebenezer Operazione Esodo
Ebenezer Regno Unito collabora con la Jewish Agency per l’organizzazione di ulteriori voli dell’aliya da Londra a Tel Aviv.

<- Storia anno per anno: 1999-2004